Recensione a “E’ così Fragile”, di Stefania Sabattini

e-cosi-fragile

Caro visitatore,

il romanzo che vado a presentarti oggi rientra senza dubbio nel mio pantheon personale dei preferiti.

Chi è l’autrice?

Stefania Sabattini, è l’autrice emiliana di questo splendido romanzo. E’ la sua opera di esordio. Io la conobbi già per il libro di racconti L’osso e il blu, scritto dopo E’ così fragile, un esperimento davvero ben riuscito. Con questo romanzo ha confermato tutta la sua bravura. Si trova poco di lei in giro per la rete, essendo dichiaratamente allergica ai social network. Per saperne di più, puoi ascoltare l’intervista realizzata per Radiovortice.it! C’è anche il video! 😉

Dove puoi trovare il libro?

In tutte le librerie e ovviamente da questo link.

La mia recensione:

Un romanzo capace di rapirti l’anima, ricco di emozioni e sentimento. Tutta l’opera si snoda lungo una storia di vita, nella sua straordinaria semplicità.

La protagonista è Viola, una donna bolognese che il lettore avrà modo di seguire dall’infanzia fino ai 40 anni; accanto a lei c’è Marina, l’amica del cuore nell’infanzia e nell’adolescenza, l’amica più stretta nell’adultità. Un rapporto che supera la lontananza, il tempo e lo spazio, che sfrutta ogni canale (lettera, telefono, e poi la mail, quando viene finalmente inventata). Marina avrà un ruolo fondamentale nella vita di Viola, pur trasferendosi dapprima in un’altra città emiliana, e poi addirittura in un altro continente, l’Australia.
Così diverse tra loro, l’una dai tratti mediterranei l’altra diafana, l’una spigliata l’altra più riflessiva, eppure così legate da questo legame indissolubile.

Amicizia, vita, ed emozioni, sono le tematiche principali del romanzo della Sabattini. Si potrebbe aggiungere l’amore, ma a differenza di altri romanzi, non è la tematica principale, permea quasi silenziosamente nei risvolti della storia, e si trasforma in amore di madre, amore di figlia, amore non corrisposto, amore anelato; non diventa mai protagonista, lasciando spazio ad altre tematiche.

Le emozioni la fanno da padrone, e posso garantire che l’abilità descrittiva di Stefania è tale da riuscire a suscitare dei veri e propri tuffi del cuore. Più volte mi sono ritrovato a dover chiudere il libro con le lacrime agli occhi, tanta era l’emozione che questo libro sa trasmettere (e vi posso garantire che sono tutt’altro che una persone che si commuove fino alle lacrime di fronte a un libro o film!)

E’ un libro per tutti, chiunque potrà ritrovarci una parte di sè, una metafora, un legame con la vita personale, una pagina del libro che genererà un tuffo al cuore; perché in una storia di vita tanto può essere comune, specie se le emozioni sono descritte talmente bene da creare un vero e proprio coinvolgimento emotivo, e un’empatia straordinaria con i personaggi.

Le abilità di Stefania si snodano anche nella bellissima descrizione che fà dell’Australia, dal punto di vista sociale, paesaggistico, culturale.
Si riesce a respirare l’aria australiana, quasi la si vivesse davanti agli occhi, e tutto senza lunghe descrizioni, anch’esse filtrano attraverso le parole e le azioni dei personaggi.

E vi assicuro che per un precario come me, leggere la descrizione di un sogno come l’Australia, fa venire voglia di fare le valigie e partire all’istante (seguendo i consigli che Stefania mette in bocca a Marina per evitare lo stress da fuso orario 😉 ).

Lasciandoti a questo fantastico testo, mi metto in attesa di prossime pubblicazioni di Stefania, che spero presto di leggere. 😀

GGB

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...