Speciale Crisalide: “Quel che resta”, di Francesco Casali

quello_che_resta_francesco_casali_big (1)Caro Visitatore,

in questa puntata speciale di Crisalide ti parlerò del secondo libro di Francesco Casali, Quel che resta, legato al primo testo, Niente da nascondere, che avevo già commentato tempo fa, in un primo speciale di Crisalide.

In questa puntata completerò le mie osservazioni sul testo. Chissà se provocherà discussioni e dibattiti 🙂

La puntata rientra tra gli speciali, perché come la scorsa puntata non si tratta di un’intervista ma di un mero commento al testo.

Consigliato leggere i testi e ascoltare le puntate nell’ordine di pubblicazione 😉

Ringrazio Francesco per avermi inviato il testo, appena è stato pubblicato dalla sua casa editrice.

Non ti scrivo altro, perché quel che penso l’ho registrato nella puntata, disponibile anche sul sito di Radiovortice.it 😀

Buon ascolto!

GGB

Annunci

Speciale Crisalide: “Niente da nascondere”, di Francesco Casali

266355_228493997191270_5747459_oCaro Visitatore,

oggi ti presento una puntata speciale di Crisalide che inserirò presto anche nella sezione Psicologia della Salute e nelle recensioni, di questo blog.

Rientra tra gli speciali, sia perché si parla di un testo di psicologia, per quanto romanzato, ricchissimo di finestre di riflessione, sia perché è stata registrata in modo particolare: senza l’autore presente.

Per queste caratteristiche, ho ritenuto giusto creare uno speciale.

Che vuol dire senza autore? Che Francesco Casali ha voluto che fossi io stesso a commentare e presentare il suo primo libro Niente da Nascondere.

Ed è un libro che davvero non ha nulla da nascondere, trattando in modo schietto, sincero e senza maschere il dolore, emozione che spesso tendiamo a evitare, a superare, a ignorare, senza vedere le potenzialità di questo sentimento, utile come risorsa, come lo è il piacere e l’amore.

Francesco analizza questa emozione, attraverso la sua esperienza personale e attraverso i casi clinici che gli sono capitati nel suo lavoro di educatore e psichiatra. Lo fa in una forma romanzata, piacevole e a tratti divertente, capace di aprire tante finestre di riflessione.

E’ un libro per tutti, non solo per gli esperti del settore psicologico, proprio per la semplicità con cui Francesco scrive, e per il coinvolgimento che crea nel lettore, fino a portarlo a interrogarsi sul suo mondo interno.

Il messaggio principale è chiaro e diretto: abbattere quelle barriere, fisiche e mentali che ci allontanano sia dal sentimento dolore, sia da chi prova dolore; abbattere le barriere con quelle persone che vediamo come devianti dalla norma, e non come viandanti simili a noi, alla continua ricerca di noi stessi.

Non aggiungo altro avendo già detto le mie impressioni in questa puntata speciale, che ti consiglio di ascoltare per scoprire un libro capace di aprire finestre  bellissime nei muri mentali che poniamo tra noi e il nostro mondo emotivo e tra noi e gli altri.

Puoi anche ascoltarla sul sito di Radiovortice.it!

Buon ascolto!

GGB

Speciale Crisalide: intervista a Lucilla Leone, autrice di “Indio”

912337_533864996652501_898502896_nCaro Visitatore,

oggi una puntata speciale, anche se la carico nel week end.

Ti presento Lucilla Leone, autrice di Roma, segnalatami da espressione libri, che ha presentato per Crisalide il suo romanzo Indio.

Cosa ha di speciale questa puntata? La forma, prima di tutto: non si tratta di una classica intervista registrata ma di una video-intervista scritta, la prima che viene creata qui a Radiovortice.it.

Abbiamo concordato con Lucilla questa modalità di presentazione di questo romanzo, che si basa sulla lettura di domande e risposte, e sulle immagini legate a Indio. Un mix di immagini e musica, un’altra modalità espressiva che, grazie a Lucilla, posso ora mettere a disposizione degli emergenti 🙂

Ma veniamo ora al romanzo Indio.
Ho intervistato Lucilla senza aver letto il suo testo; raccogliendo le informazioni in rete per preparare le domande, leggendo le recensioni, è cresciuta la voglia di leggerlo.

Sono bastate le risposte di Lucilla a convincermi ad acquistarlo. Sarà una piacevole lettura estiva. Mi interessa molto la figura della protagonista, Allyson, la commistione tra la cultura occidentale e quella degli Indio, i pregiudizi razziali che nascono da questo incontro e tanto altro che Lucilla cita nell’intervista.

912306_533865566652444_1822347173_nDegna di nota la copertina, con un’immagine davvero suggestiva: da un lato l’accampamento indiano e dall’altro il panorama di una metropoli americana. I due paesaggi si fondono nella protagonista, Allyson, traite d’union tra le due culture.

Per vedere questa video-intervista sperimentale e nuova, clicca qui, per connetterti direttamente al sito di Radiovortice.it.

Buona visione e buona lettura di questo romanzo, di cui puoi ascoltare una lettura in anteprima da questo link.

GGB

La mia radiointervista a Gianluca Salmi, autore de “Il cerchio dei prescelti”

Gianluca Salmi

Caro Visitatore,

oggi ho intervistato un giovane scrittore bolognese per la settimana natalizia dedicata agli autori, promossa da Radiovortice.it.

Si tratta di Gianluca Salmi, giovane autore de Il cerchio dei Preceltiun romanzo mozzafiato che seguendo la famosa leggenda di Jules Verne, trascinerà il lettore in giro per il mondo tra omicidi, spionaggio e tanta avventura.

Un libro che cattura già dalla sinossi, che vado qui di seguito a riportare:

Amiens, 1886. In preda al terrore di essere ucciso, lo scrittore Jules Verne dà fuoco a tutti i suoi documenti, nei quali è nascosta la prova inconfutabile del più grande segreto dell’umanità. Bologna, oggi. Il cadavere di un illustre avvocato viene rinvenuto dalla polizia. L’unico sospettato sembra essere Riccardo Costi, eminente professore di Letteratura francese presso la locale università. L’indagine per scoprire il vero assassino costringe Costi a una corsa contro il tempo e intorno al mondo, mentre l’Intelligence britannica e due fantomatici ordini cavallereschi gli danno la caccia, sicuri che sia proprio lui la chiave per svelare il segreto di Verne. Da Bologna all’Antartide un romanzo che trascina il lettore nella risoluzione di un caso che svela il suo mistero indizio dopo indizio. Un libro che terrà incollati alla lettura non solo i patiti del thriller, ma anche gli appassionati del genere fantascientifico.

Ed ecco il link del nostro quinto fantastico speciale.

Buon ascolto! 😉

GGB

La mia radiointervista a Gianni Lorenzi, autore de “L’anno della grande nevicata”

Gianni Lorenzi

Caro Visitatore,

oggi ho avuto il piacere e l’onore di intervistare via telefono un autore straordinario che ricerca costantemente l’originalità, la non ripetizione del già noto, dello scontato, del già visto.

Gianni Lorenzi, scrittore vicentino, autore de L’anno della grande nevicata, ci racconterà una storia semplice ma con una tecnica davvero originale, che rompe la classica narrazione. Te ne dico una su tutte, il resto lo scoprirai da te: hai mai letto un romanzo in cui il narratore è perennemente distratto e ti porta avanti e indietro nella storia? No? E allora questo è il libro che fa per te! 😀

Ho voluto parlare con Gianni dell’originalità, della rottura degli schemi, dei limiti di questo approccio. 

Un’intervista che davvero può insegnare tanto agli scrittori e che fa scoprire un’opera e un autore davvero originali, che speriamo siano presto annoverati nel tempio dei riformatori della letteratura, come Gadda, Calvino e altri, che dell’originalità fecero il loro punto di forza principale.

Eccoti il link della puntata!

Buon ascolto,

GGB

La mia radiointervista a Edi Guselli, autore de “Il ritratto che urla”

Edi Guselli

Caro Visitatore,

finite le feste, proseguo la settimana natalizia presentando il nostro quarto autore: sto parlando del grandissimo Edi Guselli, che ho avuto l’onore e il piacere di avere ospite per parlare del suo giallo dalle tinte forti Il ritratto che Urla.

Edi è riuscito a coniare in un’unica opera la sua passione per il giallo e per l’horror. Il risultato è un testo che incolla il lettore alle pagine, immergendolo nella suspance di una catena di delitti ad opera di uno spietato assassino che, per uno strano simbolo che lascia sulle vittime, viene definito il Pittore.

Edi ci racconterà dei protagonisti del suo romanzo (naturalmente, per sapere chi è il pericoloso pittore devi leggerti il romanzo, non c’è alcuno spoiler 😉 )

In più Edi ci parlerà della sua prima pubblicazione, un romanzo breve dal titolo Ciò che il tempo dimentica, ci parlerà del suo racconto sull’Antologia Crisalide e ci anticiperà qualcosina sulla sua prossima pubblicazione, Dormi mentre piango.

Curioso? Beh, non ti resta che collegarti al nostro quarto speciale 😉

Paura? Fai bene… 😉

GGB

La mia radiointervista a Ivonne Boscaino, autrice di “Un segreto di famiglia”

Ivonne Boscaino

Caro Visitatore,

tanti auguri di Buon Natale!

E continuiamo questa settimana natalizia con il nostro secondo appuntamento, volto a presentare un’altra bravissima autrice che ha aderito con entusiasmo a questo progetto promozionale.

Il nostro regalo per te si chiama Ivonne Boscaino, autrice di Un segreto di Famiglia, un romanzo che ha come tema centrale l’amore, visto in tutte le sue sfumature (amore genitoriale, amore etero, amore omosessuale).

E’ stato un vero piacere intervistare Ivonne su temi da non dimenticare e scoprire questo testo, che ha tante importanti tematiche da comunicare. Abbiamo anche parlato con lei di promozione e dei suoi interessantissimi progetti editoriali futuri 🙂

E’ sicuramente un romanzo da tenere in libreria, di un’autrice che per la sua schiettezza, simpatia e per le tematiche che comunica, è un piacere avere tra le amicizie di facebook.

Augurando a Ivonne, a te Visitatore, e alle vostre famiglie un felice Natale, vi lascio alla nostra seconda splendida intervista.

Buon Natale!

GGB