Io e Selvaggia a Napoli!

Presentazione Napoli

Caro Visitatore,

condivido con te l’emozione di aver presentato Selvaggia, i Chiaroscuri di Personalità nell’antica libreria Treves a Piazza del Plebiscito, nel cuore di Napoli.

E’ la mia seconda trasferta fuori dalla mia città natale, Roma, resa possibile grazie alla professionalità di Alessandro Vizzino e della casa editrice Drawup.

Scendo a Napoli alle 17.05, ho un’ora per arrivare a piazza del Plebiscito. Si va a piedi, almeno vedrò qualcosa di questa splendida città. Ci metto mezz’ora, ma vale la pena girare per il centro di Napoli 😉 L’unico problema è che, grazie a google map non aggiornato, impiego un’altra buona mezzora a trovare questa libreria: è stata spostata tre anni fa e a google non risulta! >.<

Girando, girando, arrivo sotto gli archi di piazza del Plebiscito. Sono il secondo a presentare dopo Francesca Schirano, la scrittrice fiorentina, autrice di Mrs Writer, che ho avuto il piacere di comprare e che allieterà le mie letture di dicembre 😉

Tocca poi a me. Si inizia dal mio book trailer (puoi cliccare per visualizzare), e poi con la presentazione. A moderare c’è Alessandro Vizzino. Ormai tra noi c’è il feeling giusto per gestire, senza parlarci, tempi e cose da dire.

Parto come sempre dalle emozioni: sono a Napoli, ho portato Selvaggia fino a qui, ho rivisto il trailer dopo tanto tempo, ogni autore vedeil proprio romanzo come un figlio… immaginerete la mia emozione! 😉 La comunico alla platea, come sempre, prima di partire.

Prima regola: condividi le tue emozioni con il pubblico. Stai comunicando loro il brivido di aver scritto un romanzo, il tuo romanzo. L’emozione è normale, condividerla con loro ti aiuta a creare una simpatia (dal greco sum pasko, patire con, sentire con: ovvero sintonizzare l’altro sulle tue stesse emozioni).

In questo modo, l’autore è giustificato per le sue emozioni, e ha l’umiltà sufficiente per non ergersi su un piedistallo che non ha sotto il sedere. E’ persona tra le persone, con le sue emozioni e sentimenti, che condivide con gli altri, cosa che aiuta enormemente a creare, per l’appunto, simpatia.

Seconda regola: leggere ciò che si è scritto e farlo di persona. Solo l’autore può creare il pathos giusto per narrare un brano del suo romanzo, solo lui può creare con la voce l’intonazione giusta per trasmettere ai potenziali lettori ciò che ha scritto. E il lettore apprezza sempre uno scrittore che legge il proprio scritto. 🙂

Racconto come è nata Selvaggia, quanto tempo ho impiegato per scriverla, e rispondo alle domande di Alessandro (come sempre non preparate, a noi piace il bello della diretta! 🙂 )

Faccio la mia bella figura, ed è il turno di Ciro Pinto (che finalmente sono riuscito a conoscere di persona) con il suo capolavoro, Il problema di Ivana. Segue poi Maurizio Grimaldi la guest star della serata, alla sua prima presentazione del suo romanzo d’amore, Un anno insieme.

E si conclude tra dediche, autografi, scambi di numeri e strette di mano… più un piccolo giochino, “il passaggio tra i cavalli”. Naturalmente è Francesca Schirano, un pozzo di scienza sulle particolarità delle città italiane, a propormelo. A piazza del Plebiscito ci sono due statue equestri. Partendo bendati dal centro della piazza, nonostante si vada dritto per dritto non si riesce a passare nell’enorme spazio che separa le due statue. Sembra impossibile ma è così: la colpa è delle varie pendenze della piazza. Alessandro ha provato prima del mio arrivo, finendo molto lontano dalla meta, nello stupore più totale, convinto di essere andato sempre dritto.

Mi faccio bendare con la sciarpa e inizio a camminare. Ho sentito che ciò che porta fuori strada è la pendenza: cerco quindi di tenere i piedi dritti e di camminare piano piano.
Con questo piccolo trucchetto riesco a passare tra le due statue equestri. Francesca è impressionata: sono il primo suo conoscente che riesce nell’impresa.
Trucchetti da psicologo? 😉

E si rientra a casa, certamente più ricchi di prima.
Anche sul treno si fa promozione: conosciamo due romane, madre e figlia simpaticissime, con cui è un piacere passare le ore di viaggio che ci separano da Roma. Gli regaliamo i nostri libri e le invitiamo alla presentazione che faremo a Roma.

La prossima tappa, 2 dicembre ore 18, via Oasi Urbana.

Selvaggia torna a casa 🙂

GGB

Annunci

2 thoughts on “Io e Selvaggia a Napoli!

  1. Pingback: Io e Selvaggia a Roma: Come back home! | Il blog di Giovanni Garufi Bozza

  2. Pingback: Io e Selvaggia a Roma: Come back home!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...